Idratanti corpo

CREMA IDRATANTE PELLI SENSIBILI con D-PANTENOLO e VITAMINA B5

Una pelle reattiva reagisce agli stimoli esterni con rossori e disidratazione. Questa crema grazie al D-pantenolo, vitamina B5, idrata e protegge la pelle, anche la più sensibile, durante tutta la giornata, rispettandola.

Ingredienti
Aqua [Water], Caprylic/capric triglyceride, Cetearyl alcohol, Cetearyl glucoside, Panthenol, Glycerin, Propylheptyl caprylate, Butyrospermum parkii (Shea butter) oil, Glyceryl stearate SE, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil, Melilotus officinalis flower extract, Calendula officinalis extract, Tocopherol, Squalene, Beta-sitosterol, Caprylyl Glycol, Sodium cetearyl sulfate, 1,2-Hexanediol, Xanthan gum, Parfum [Fragrance], Tropolone.

Contiene
PANTENOLO: è la forma alcolica ridotta dell’acido pantotenico (vitamina B5). In virtù della sua spiccata azione idratante, emolliente e lenitiva, è ingrediente d’elezione in molti prodotti dermo-cosmetici destinati a pelli secche o irritate. Oltre alle note proprietà idratanti, il pantenolo è indicato anche per l’attività emolliente e lenitiva (ad es. per attenuare gli eritemi e le dermatiti causate da lunghe esposizioni ai raggi ultravioletti). Non è tossico, sensibilizzante e non irrita la cute;

OLIO DI MANDORLE DOLCI: si ottiene per pressione a freddo dei semi del Prunus amygdalus. Chimicamente è costituito da un’elevata percentuale di acido oleico e linoleico e in minor misura da acido palmitico, stearico, laurico e miristico. Presenta spiccate proprietà emollienti, nutrienti, eudermiche ed elasticizzanti cutanee. L’olio di mandorle dolci, grazie alla sua versatilità, è utilizzato in diversi preparati ad uso dermo-cosmetico e come emolliente e nutriente per la pulizia del viso. La presenza di acidi grassi consente di idratare a fondo anche le pelli più aride e secche, restituendo morbidezza ed elasticità. Inoltre, grazie al fatto di avere una composizione molto simile al sebo che la pelle produce normalmente, questo olio viene assimilato molto bene dalla pelle, che lo riconosce per questo “amico” e non una sostanza completamente estranea. Dato che è ben tollerato lo si utilizza moltissimo per le pelli con problematiche come rossori e irritazioni. Perfetto, quindi, per le pelli sensibili e secche.Applicato sulla cute è un ingrediente sicuro ad ogni concentrazione di utilizzo;

BURRO DI KARITÈ: è una sostanza grassa di origine vegetale di colore giallo,semisolida a temperatura ambiente che deriva dall’albero del Butyrospermum parkii appartenente alla famiglia delle Saponatacee. Dai semi è possibile estrarre il burro, sostanza chimicamente composta da un’elevata frazione di trigliceridi (stearico 37%, oleico 49%), responsabili delle proprietà emollienti, idratanti e rigeneranti della barriera cutanea. Grazie alla presenza di una elevata quota di frazione insaponificabile, ricca in alcoli terpenici (karitene) e in minor quantità di fitosteroli, è un prezioso ingrediente naturale antirughe e antietà per il viso e il corpo, in grado di conferire alla cute compattezza ed elasticità. Il burro di Karitè contiene anche tocoferoli (vitamina E), che agiscono come antiossidanti naturali. Spicca per l’elevato contenuto di frazione insaponificabile. Ricco di alcoli terpenici, fitosteroli e karitene.
È molto indicato per le pelli disidratate e prive di elasticità. L´impiego del burro di karité nella moderna dermatologia e in cosmetologia è dovuto alle sue proprietà cicatrizzanti, emollienti, antismagliature, antirughe, elasticizzanti, idratanti, antiossidanti, lenitive e riepitelizzanti, filmanti e protettive; ma la sua caratteristica esclusiva, il segreto che lo rende davvero unico, è l´altissimo contenuto di insaponificabili, sostanze indispensabili e fondamentali per il miglioramento della tonicità della pelle ed in particolare per il mantenimento della sua naturale elasticità. Da studi recenti si è rilevato che tali sostanze insaponificabili intervengono nel processo fisiologico di produzione dei fibroblasti, cellule deputate alla formazione delle fibre di collagene e dell´elastina, che sono molto importanti per mantenere la pelle elastica e giovane. Altro merito del burro di karité è quello di possedere una buona capacità filtrante nei confronti dei raggi solari, quindi diventa un ottimo protettivo e preventivo dei danni cutanei provocati dall´esposizione alla luce, quali formazione di radicali liberi e comparsa precoce di rughe;

MELILOTO IDROLATO: estratto acquoso, ricco in principi attivi e completamente privo di alcool, glicoli, glicerina o qualsiasi solvente di estrazione; prodotto con un innovativo metodo di estrazione che garantisce la massima integrità e naturalità dei principi attivi in esso contenutiIl meliloto, che entrò a far parte delle droghe terapeutiche grazie a Galeno, deve il suo nome ai termini greci “mèli” (miele) e “l tòs” (trifoglio o biada): non a caso, le piante di meliloto costituiscono da sempre un´importante fonte di nettare per le api. Espleta la propria azione a livello delle pareti venose, aumentandone il tono e riducendo la permeabilità capillare (azione simil-escina). In fitoterapia, della pianta di meliloto si utilizzano le sommità fiorite e le foglie: le parti aeree contengono soprattutto cumarine (0,4-1%), in particolare 5,6-benzo-β-pirone, melilotina, glucosidi cumarinici dell´acido o-idrossi cinnamico (melilotoside), flavonoidi (kaempferolo, quercetina), molecole terpeniche, saponine, melilogenina (sostanza derivata dall´oleanene) e tannini. I componenti chimici che caratterizzano il fitocomplesso agiscono in sinergia espletando anche attività cicatrizzanti: per questo motivo, l´estratto viene adoperato anche per favorire la rimarginazione delle ferite.
L´applicazione topica di estratti di meliloto, grazie all’abbondante presenza di cumarina, è in grado di aumentare l´ossigenazione tissutale grazie al miglioramento del microcircolo e di stabilizzare la membrana degli eritrociti. Alcuni studi sperimentali hanno rilevato una accelerazione del processo di cicatrizzazione, sperimentazioni effettuate hanno dimostrato che gli estratti di meliloto aumentano la resistenza capillare, diminuiscono la permeabilità della parete vascolare, migliorano il ritorno venoso e la circolazione linfatica e manifestano attività antinfiammatoria ed anti-edematosa. Per queste sue peculiarità trova indicazione nel trattamento di edemi di natura infiammatoria o da stasi, nel trattamento sintomatico delle turbe funzionali della fragilità capillare cutanea per le pelli secche e stanche;

CALENDULA: si ricava dai fiori della Calendula officinalis, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Esteraceae. E’ ricco di triterpeni, flavonoidi, polisaccaridi, caroteni e fitosteroli. Le spiccate proprietà lenitive sono da attribuire alla componente non saponificabile composta da flavonoidi e mucillagini. La capacità immunostimolante è invece riconducibile alla componente polisaccaridica. Per la presenza di caroteni, la Calendula Officinalis Extract viene anche indicata come protettivo contro i danni causati dalle radiazioni solari. I principi attivi contenuti nell’estratto di calendula, in particolare i flavonoidi, esercitano un effetto antiflogistico sulla cute sensibile e infiammata, stimolano la riepitelizzazione, accelerano il turn over epidermico e promuovono l’attività dei fibroblasti del derma favorendo la sintesi del collagene. Per queste proprietà, la Calendula Officinalis Extract è utilizzata in diversi tipi di preparati ad uso cosmetico, in particolare in quelli destinati a pelli sensibili, infiammate, acneiche, in diversi prodotti ad azione cicatrizzante, negli eritemi da pannolino, in prodotti idratanti e protettivi nei confronti delle irritazioni causate da agenti meccanici e chimici;

VITAMINA E NATURALE: miscela di tocoferoli antiossidanti.

Modo d´uso: applicare mattina e sera sul viso deterso

pH=5.5 - 50 ml 1.7 Fl.Oz. - PAO 6M
DERMATOLOGICAMENTE TESTATO
NICHEL TESTED
SENZA PARABENI 1,2-HEXANEDIOL


INDIETRO





filtra per categoria

TUTTE
Linea corpo
Linea viso